STREET: Le ossessioni, questione di soldi e di arte