GENIO: Il generatore di stronzate 2.0, ovvero come stupire senza dire assolutamente niente