GENIO: Il libro impossibile: l’interattività si fa di carta.